Professionalità, etica, passione

10 Marzo, 2020

Quali sono le attività economiche che DEVONO essere sospese

Riassumiamo in sintesi le attività economiche che dal combinato dei due DPCM dell’8 e 9 marzo devono essere sospese fino al prossimo 3 aprile 2020.

Attività che devono essere sospese

  • Servizi educativi per l’infanzia e attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica;
  • Corsi professionali, master, convegnistica. È possibile la prosecuzione della sola formazione a distanza, nonché quella espressamente dedicata alla formazione in taluni settori medici;
  • Musei e tutti gli altri istituti e luoghi della cultura;
  • Manifestazioni organizzate, eventi in luoghi pubblici o privati (feste, convention ecc.), compresi quelli connessi a eventi culturali, ludici, sportivi, religiosi e fieristici, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico;
  • Cinema, teatri;
  • Scuole di ballo;
  • Sale giochi, scommesse e bingo;
  • Discoteche e locali similari;
  • Pub;
  • Impianti nei comprensori sciistici;
  • Palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori;
  • Centri benessere e centri termali, con l’esclusione di quelli che erogano prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza;
  • Centri culturali, sociali e ricreativi.

 

Bar e ristoranti possono restare aperti, ma solo:

  • nel rispetto della distanza di sicurezza (in capo al gestore ricorre l’obbligo di predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra gli avventori, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione).
  • ed esclusivamente dalle ore 6.00 alle ore 18.00.

 

Le altre attività commerciali non soggette alle maggiori restrizioni sovra citate e possono proseguire l’ordinaria attività, a condizione che il gestore garantisca un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee a evitare assembramenti di persone, tenuto conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico. Se il locale, o le caratteristiche dell’attività svolta, non consentono il rispetto della distanza di sicurezza, l’esercizio deve restare chiuso.

Anche in questi locali è indispensabile il rispetto della distanza di sicurezza di un metro tra gli avventori; in caso di violazione, la sanzione consiste nella sospensione dell’attività.

Nelle giornate festive e prefestive devono restare chiuse:

  • le medie e grandi strutture di vendita (centri commerciali);
  • gli esercizi commerciali presenti nei centri commerciali;
  • gli esercizi commerciali presenti nei mercati.

Nei giorni feriali, tali strutture possono operare ma sempre solo a condizione che il gestore predisponga le condizioni atte a consentire il rispetto della distanza di sicurezza di un metro, anche eventualmente contingentando gli ingressi. Se, per esigenze organizzative o strutturali, non si è in grado di garantire la distanza di un metro, la struttura deve chiudere. In caso di violazione, l’attività viene sospesa.

 

Possono restare sempre aperti, anche nel weekend:

  • farmacie;
  • parafarmacie;
  • punti di vendita di generi alimentari

ma sempre solo a condizione che il gestore predisponga le condizioni atte a consentire il rispetto della distanza di sicurezza di un metro, anche eventualmente contingentando gli ingressi. Se, per esigenze organizzative o strutturali, non si è in grado di garantire la distanza di un metro, la struttura deve chiudere. In caso di violazione, l’attività viene sospesa.

Meli & Associati

Via Nastrucci, 23
29122 - Piacenza
Tel.: 0523/579590
Fax: 0523/606671

stmeli@studiomeli.it

Il network

Studio Meli & Associati Dottori Commercialisti è uno Studio Commercialista dinamico ed innovativo che offre ai propri Clienti servizi di alta qualità professionale, con il supporto delle più efficaci tecnologie ed operando in sinergia con primari Studi Commercialisti, Legali e di Consulenti del Lavoro e con società di servizi.
Significative esperienze sono state maturate in tal senso con la collaborazione al network AteneoWeb e con altre note società operanti nel settore ICT (Information and Communication Technology).
Prioritaria è la collaborazione tra Studio Meli & Associati Dottori Commercialisti e Studio Meli S.r.l..

Meli & Associati - P.IVA: 01113360331