Professionalità, etica, passione

Per altre news www.studiomeli.it

I corrispettivi derivanti dal commercio elettronico sono esonerati dall’obbligo di invio telematico

Devono solo essere annotati nel registro delle operazioni effettuate (articolo 24 DPR n 633/1972) insieme a quello delle fatture eventualmente emesse (articolo 23 dello stesso DPR n 633/72).   Ai fini IVA, il commercio elettronico “diretto” (ossia quando tutte le fasi avvengono online) è configurato come prestazioni di servizi. Il commercio elettronico “indiretto”, che riguarda le…

La decorrenza delle dichiarazioni di intento

Per le cessioni di beni, il momento di effettuazione dell’operazione ai fini IVA si realizza alla data di consegna o spedizione. E’ quindi la data di consegna della merce al destinatario che individua il momento impositivo dell’operazione e di esigibilità dell’imposta, anche se la fattura può essere “differita” al 15…

Il registro di emergenza per malfunzionamento del registratore di cassa telematico

Con l’avvento del cosiddetto “scontrino elettronico”, scontrini e ricevute sono stati sostituiti da un documento commerciale, che deve essere emesso esclusivamente utilizzando un registratore telematico (RT) o una procedura web messa a disposizione gratuitamente dall’Agenzia Entrate. Il consumatore finale non riceverà più uno scontrino o una ricevuta ma un documento…

Regime forfettario: I requisiti per l’ingresso e la permanenza

Possono accedere al regime forfettario per il 2020 le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni che nell’anno precedente (2019): abbiano conseguito ricavi ovvero abbiano percepito compensi, ragguagliati ad anno, non superiori a 65.000 euro. abbiano sostenuto spese non superiori a 20.000 euro per lavoro accessorio di cui all’art.…

Retribuzioni convenzionali per i lavoratori dipendenti operanti all’estero per il periodo d’imposta 2020

Il reddito di lavoro dipendente prestato all’estero, in via continuativa e come oggetto esclusivo del rapporto, da soggetti che, pur mantenendo la residenza in Italia, nell’arco di 12 mesi soggiornano nello Stato estero per un periodo superiore a 183 giorni, è determinato sulla base di retribuzioni convenzionali che vengono definite…

La BREXIT è realtà ma per ora cambia poco

L’1 febbraio 2020 la BREXIT diventa realtà ma i cambiamenti, almeno inizialmente, saranno soprattutto simbolici. Inizierà un periodo di transizione che si concluderà soltanto il 31 dicembre 2020 (salvo diverso nuovo accordo) durante il quale restano in vigore le regole attuali sul mercato unico, le dogane condivise, la libertà di…

Regime forfettario: ancora dubbi per la decorrenza delle cause di esclusione

Con la Legge di Bilancio 2020 (approvata definitivamente il 27 dicembre 2019) sono stati reintrodotti due vincoli che, secondo la relazione tecnica al provvedimento normativo dovrebbero ridurre quasi di un quarto la platea dei beneficiari del regime, portandoli da 1,4 milioni a meno di 1,1 milioni. I nuovi limiti prevedono…

I crediti previdenziali affidati alla riscossione si prescrivono in 5 anni (e non 10)

Con l’ordinanza n. 1824 del 27 gennaio 2020 la Cassazione ha respinto il ricorso dell’esattore sentenziando che , anche dopo la rottamazione-ter i crediti previdenziali affidati all’Aer si prescrivono in 5 anni e non in 10. In particolare la Cassazione ha chiarito che l’art. 1, comma 197 della legge 145/2018,…

Chi saranno gli “osservati speciali” dalla Guardia di Finanza?

Il quotidiano ItaliaOggi ha pubblicato un articolo con la sintesi di una “corposa guida operativa redatta dal Nucleo speciale entrate della Guardia di finanza di cui ItaliaOggi è venuta in possesso” Attraverso una complessa attività di profilazione dei contribuenti e di georeferenziazione dei fenomeni evasivi monitorati sul territorio negli anni…

Il Mise segnala richieste fraudolente per la registrazione di marchi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha informato che in questi giorni stanno giungendo a diversi cittadini e operatori interessati alla registrazione di un marchio richieste di pagamenti su un IBAN polacco. Queste richieste, trasmesse a mezzo posta, riportano nell’intestazione il logo, l’indirizzo (errato) e i contatti del MiSE e dell’Ufficio…

Meli & Associati

Via Nastrucci, 23
29122 - Piacenza
Tel.: 0523/579590
Fax: 0523/606671

stmeli@studiomeli.it

Il network

Studio Meli & Associati Dottori Commercialisti è uno Studio Commercialista dinamico ed innovativo che offre ai propri Clienti servizi di alta qualità professionale, con il supporto delle più efficaci tecnologie ed operando in sinergia con primari Studi Commercialisti, Legali e di Consulenti del Lavoro e con società di servizi.
Significative esperienze sono state maturate in tal senso con la collaborazione al network AteneoWeb e con altre note società operanti nel settore ICT (Information and Communication Technology).
Prioritaria è la collaborazione tra Studio Meli & Associati Dottori Commercialisti e Studio Meli S.r.l..

Meli & Associati - P.IVA: 01113360331