Meli e Associati      
chi siamo cosa facciamo perchè contattarci dove siamo il network consulenza on line
 

Le ultime news precedenti »

MEF: pubblicate di sintesi sulle misure fiscali per il 2018

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Il MEF (Dipartimento delle Finanze) fa sapere della pubblicazione delle schede si sintesi sulle misure fiscali per l'anno 2018 contenute nella legge 205/2017. Si tratta di 64 schede, precedute da un elenco...

continua...

Elezioni 4 marzo: dalla Fondazione Studi un guida per gestire le assenze dei lavoratori

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Mancano pochi giorni alle elezioni del 4 marzo e, sia per i datori di lavoro che per i Consulenti del Lavoro che li assistono, si pone il problema di come gestire le assenze dei lavoratori che sono chiamati...

continua...

Cassa Forense: dal 1 marzo attivo il nuovo "Information Center" per gli iscritti

Ieri, a cura di AteneoWeb S.r.l.

Cassa Forense informa gli iscritti che, dal 1° marzo 2018, sarà attivato il nuovo servizio di Information Center che, rispetto al passato, avrà caratteristiche innovative. Sarà infatti strutturato...

continua...

 
 

Incapacità a deporre di un teste: il parere della Cassazione

 

Martedì 23/01, a cura di AteneoWeb S.r.l.

 
   
La Corte di Cassazione, Seconda Sezione Civile, con la sentenza n. 167 del 5 gennaio 2018 ha ribadito un principio generale, costantemente ricorrente nella giurisprudenza di legittimità, secondo cui "l'incapacità a deporre prevista dall'art 246 cod. proc. civ. si verifica solo quando il teste è titolare di un interesse personale, attuale e concreto, che lo coinvolga nel rapporto controverso, alla stregua dell'interesse ad agire di cui all'art. 100 cod. proc. civ., sì da legittimarlo a partecipare al giudizio in cui è richiesta la sua testimonianza, con riferimento alla materia che ivi è in discussione, non avendo, invece, rilevanza l'interesse di fatto a un determinato esito del giudizio stesso - salva la considerazione che di ciò il giudice è tenuto a fare nella valutazione dell'attendibilità del teste -, né un interesse, riferito ad azioni ipotetiche, diverse da quelle oggetto della causa in atto, proponibili dal teste medesimo o contro di lui, a meno che il loro collegamento con la materia del contendere non determini già concretamente un titolo di legittimazione alla partecipazione al giudizio".


http://www.cortedicassazione.it

 

 

 
         
 
     
  chi siamo | cosa facciamo | perchè contattarci | dove siamo | il network | consulenza on line | privacy policy Meli & Associati - P.IVA: 01113360331  
     
www.studiomeli.it www.ateneoweb.com